Settimana SudoKu 27 marzo 2020 [n.763] schema n.38 (Livello 5)
Condividi:
+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: Settimana SudoKu 27 marzo 2020 [n.763] schema n.38 (Livello 5)

  1. #1
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Messaggi
    820

    Settimana SudoKu 27 marzo 2020 [n.763] schema n.38 (Livello 5)

    Aspettando il prossimo concorso settimanale...
    Nell'attesa, ancora confidando nella pazienza degli egregi lettori e delle gentili lettrici, ecco uno schema "sfida" che per la nostra rivista è "il Super Tosto della settimana".


    .---------.---------.---------.
    | 2 x x | x 5 7 | x x x |
    | x 3 x | 6 x x | x x x |
    | x x 8 | 2 x x | 1 x x |
    :---------+---------+---------:
    | x 2 1 | x 9 x | x x 6 |
    | 5 x x | 4 x 1 | x x 2 |
    | 9 x x | x 2 x | 3 4 x |
    :---------+---------+---------:
    | x x 2 | x x 4 | 9 x x |
    | x x x | x x 6 | x 7 x |
    | x x x | 9 7 x | x x 8 |
    '---------'---------'---------'


    Anche questa volta, per non far perdere tempo a chi non sia interessato, premetto che non sono bloccato sullo schema, e che sono sempre curioso di verificare modalità o tecniche di soluzione alternative al mio tipico e (ultimamente poco) proficuo modus operandi per confutazione di errore. Inseriti nella griglia in aggiunta ai numeri "dati" i numeri certi "spontaneamente ottenuti" (con riferimento al caro Vittorio...) e poi i candidati possibili ("spontaneamente ottenibili"...), di seguito riepilogo (anche questa volta con molto uso di copia-incolla) il percorso che mi ha portato allo sblocco e alla soluzione.

    Premetto inoltre che 28 sono i numeri iniziali, che 8 sono i numeri certi che ho individuato senza far uso volutamente di tecniche in qualche misura avanzate (indicando con le lettere le colonne e con i numeri le righe, come in questo forum in Università del Sudoku o come nel Manuale di Settimana Sudoku), e che 45 sono i numeri certi ancora da individuare.

    Riconosco subito che "rebus sic stantibus" malgrado qualche mirata ricerca non ho trovato in questa griglia dove poter applicare risolutivamente in una sola mossa l'usuale tecnica per confutazione di errore; rilevo nondimeno che nel primo riquadro -in conseguenza di numeri iniziali presenti in A1, B2, C3, C4, G3- l'1 va forzatamente collocato o in A2 o in B1: procedendo a colpo d'occhio (o a colpo di... fortuna), se a ben guardare ipotizzo che l'1 sia numero certo nella cella B1 (piuttosto che nella cella alternativa A2) ho numeri certi non obbligatoriamente in questo ordine in A2, A3, I3, C6, B6 come in tutte le rimanenti celle. Schema sbloccato e risolto.

    Riprendo in esame lo schema al momento del blocco. Dopo l'inserimento degli otto numeri certi "scontati" (in aggiunta ai 28 "indizi") e prima di una "ripulitina" alla mappa, rilevo -in conseguenza di numeri iniziali in A6, A5, E6, G6, H6 e poi di numero certo in bella evidenza nel sesto riquadro in I6- che nella sesta riga (...) e altro qui non dico, se non che in alcuni passaggi di tecniche più o meno avanzate (o forse dovrei dire di tecniche "più o meno logiche" secondo le alate parole dell'ottimo Sergio) è possibile sbloccare definitivamente lo schema (nota 1): la soluzione "ragionata" (non irragionevole, a dirla meglio) è solo rimandata di qualche ora, a meno che ovviamente qualcuno anzi tempo non la trovi o uguale o diversa (nota 2).

    Saluti (e grazie come sempre per la pazienza e l'attenzione).

    Danilo


    Nota 1 Ho sblocco definitivo previa determinazione quanto meno di ulteriori 10 numeri certi.

    Nota 2 "A titolo puramente esemplificativo e certamente non esaustivo" le possibilità offerte in questo schema dal candidato "imprigionato" nelle celle B5-B6 e dal candidato "imprigionato" nelle celle G4-G5 sarebbero eventualmente rilevabili e senz'altro meritevoli di approfondimento.

    P.S. Al gentile visitatore un caro saluto e un piccolo omaggio: le celle degli otto numeri certi individuati dopo i 28 numeri iniziali sono (in ordine alfabetico) A4, C5, E5, F9, G8, H2, H5, I6.

  2. #2
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Messaggi
    820
    Saluti agli amici lettori e alle amiche lettrici.


    Riprendo in esame lo schema al momento del blocco. Dopo l'inserimento degli otto numeri certi "scontati" (in aggiunta ai 28 "indizi") e prima di una "ripulitina" alla mappa, rilevo -in conseguenza di numeri iniziali in A6, A5, E6, G6, H6 e poi di numero certo in bella evidenza nel sesto riquadro in I6- che nella sesta riga il 5 deve forzatamente andare o in D6 o in F6 e applicando la tecnica "Locked Candidates" elimino correttamente il 5 nel quinto riquadro in D4-F4: ho allora numero certo il 5 in F6 (unico in colonna), e da qui (F6=5) non ho proprio numeri certi conseguenti.

    Rilevo a questo punto, ma era possibile già prima (in conseguenza di numeri iniziali in B2, D9, E9, G6, I9 e poi di numeri certi debitamente individuati in C5 e in F9), che nella nona riga il 3 deve forzatamente andare o in A9 o in H9, e rilevo che una determinazione a ben guardare si rivela "illegittima", ovvero il 3 in H9 (nota 1), e pertanto il 3 va correttamente escluso in H9 e va necessariamente collocato in A9. E da qui (A9=3) non ho proprio numeri certi conseguenti.

    Dall'esame dello schema aggiornato rilevo che nella cella D6 restano come residui allo stato degli atti (nota 2) due candidati, il 7 e l'8, e applico memore e grato quella tecnica di cui Sergio cortesemente mi ha fornito molto tempo fa nome e spiegazione, "XY-Wing Chain", ragionando come segue.
    Se D6 è 8 ho F4=3 e ho il 9 in F3 (ultimo in cella).
    Se D6 è 7 ho B6=8, B5=7, A7=7, A3=6, C2=7, B3=5, H3=3 e ancora ho il 9 in F3 (ultimo in cella).
    Tutti i candidati possibili nella cella D6 confermano il 9 in F3, ovvero, a dirla altrimenti, ci sarà il 9 come numero certo in F3 indipendentemente dalla giusta (futura) determinazione della cella D6. E da qui (F3=9) ho l'8 in F2 e il 3 in F4 e a seguito di F4=3 ho nelle celle D4-D6 la coppia "nuda" 7-8 che esclude l'8 in D7 e D8.

    Rilevo a questo punto, ma era possibile già prima (in conseguenza di numeri iniziali in F5 o G3, I5, G6, H6 o D5, A5, I4, G7), che nella cella G5 deve forzatamente andare o il 7 o l'8, e rilevo che una determinazione a ben guardare si rivela "illegittima", ovvero l'8 in G5 (nota 3), e pertanto in G5 va correttamente escluso l'8 e va necessariamente collocato il 7. E da qui (G5=7) ho l'8 in B5, il 7 in D4, l'8 in D6.

    Dall'esame dello schema aggiornato rilevo che nella cella G2 restano come residui allo stato degli atti (nota 4) due candidati, il 4 e il 5, e applico estensivamente la tecnica "XY-Chain", ragionando come segue.
    Se G2 è 4 ho E3=4 e allora escludo il 4 se non altro in B3.
    Se G2 è 5 ho conseguentemente il 5 in B3 (in quanto unico in riga, e anche in riquadro).
    Nella cella B3 il 4 non sarà mai numero certo, ovvero il 4 in B3 può essere escluso dal novero dei numeri certi indipendentemente dalla giusta (futura) determinazione della cella G2: considerando impregiudicatamente i due candidati possibili per G2, si ha che per B3 o viene escluso il 4 (nel caso di G2=4) o viene assegnato il 5 (nel caso di G2=5), e comunque in questo schema la cella B3 risulterà valorizzata diversamente da 4 (nota 5).

    Dall'esame dello schema aggiornato rilevo che nella cella B6 restano come residui allo stato degli atti (nota 6) due candidati, il 6 e il 7, e applico la tecnica "XY-Chain", ragionando come segue.
    Se B6 è 6 escludo direttamente il 6 se non altro in B3.
    Se B6 è 7 ho C2=7, A3=6 e ancora escludo il 6 se non altro in B3.
    Tutti i candidati possibili nella cella B6 escludono il 6 in B3, ovvero, a dirla altrimenti, non ci sarà il 6 come numero certo in B3 indipendentemente dalla giusta (futura) determinazione della cella B6.

    Rilevo a questo punto, ma era possibile già prima (in conseguenza di numeri iniziali in F1, I4, I5, H8, I9 e poi di numero certo in bella evidenza nel sesto riquadro in I6), che nella nona colonna il 7 deve forzatamente andare o in I2 o in I3 e applico estensivamente la tecnica "XY-Chain", ragionando come segue.
    Se I3 è 7 escludo direttamente il 7 se non altro in B3.
    Se I2 è 7 ho C2=9 e ho conseguentemente il 5 in B3 (in quanto unico in riquadro).
    Nella cella B3 il 7 non sarà mai numero certo, ovvero, a dirla altrimenti, il 7 in B3 può essere escluso dal novero dei numeri certi indipendentemente dalla giusta (futura) determinazione del 7 nella nona colonna: lasciando impregiudicata la destinazione del 7 nella nona colonna (senz'altra possibilità o in I2 o in I3), si ha che per B3 o viene escluso il 7 (nel caso di I3=7) o viene assegnato il 5 (nel caso di I2=7), e comunque in questo schema la cella B3 risulterà valorizzata diversamente da 7 (nota 7).

    Dalle evidenze dello schema allo stato degli atti, ho debitamente numero certo il 5 in B3 (ultimo in cella) (nota 8), e da qui (B3=5) non ho proprio numeri certi conseguenti.

    Dall'esame dello schema aggiornato, con la griglia da completare resa senz'altro più semplice dalla maggior presenza di numeri certi individuati in corso d'opera come pure dalla minor presenza di candidati ammissibili, rilevo a questo punto, ma era possibile già prima (in conseguenza di numeri iniziali presenti in D2, G3, I4, G6, G7, F8) che nella settima colonna il 6 va forzatamente collocato o in G1 o in G9 e applico la tecnica "XY-Wing Chain", ragionando come segue.
    Se G1 è 6 ho H3=3 e ho il 4 in E3 (ultimo in cella).
    Se G9 è 6 ho I8=4 e ho il 4 in E3 (unico in riga).
    Quale che sia in questo schema la destinazione del 6 nella settima colonna (senz'altra possibilità o in G1 o in G9), si ha che nella cella E3 il 4 sarà numero certo, ovvero, a dirla altrimenti, ci sarà il 4 come numero certo in E3 indipendentemente dalla giusta (futura) determinazione del 6 nella settima colonna. E da qui (E3=4) ho l'1 in E2, il 7 in A2, il 6 in A3, il 7 in I3, il 3 in H3, non obbligatoriamente in questo ordine, e numeri certi di seguito in tutte le rimanenti celle. Schema sbloccato e risolto.

    Questa era la soluzione "ragionata" rimandata di qualche ora.

    Grazie per l'attenzione e la pazienza.

    Danilo


    Nota 1 Se mai interessa, dopo H9=3 ho I7=5, H7=1, ho conseguentemente nelle celle D7-E7 la coppia "nuda" 3-8 che esclude in A7 il 3 e l'8 e ho quindi nelle celle A3-A7 la coppia "nuda" 6-7 che esclude in A2 il 7 e in A9 il 6, e ho allora che per due celle della medesima colonna rimane unico disponibile lo stesso candidato, l'1 (ultimo in cella) per A2 e per A9, ripetizione di cifra in dominio con violazione della regola fondamentale (della griglia classica) del sudoku ribadita anche in questo numero della rivista (pag.2): "per risolvere uno schema di sudoku devi riempire tutte le caselle in modo che ogni riga, ogni colonna e ogni settore contengano le cifre da 1 a 9 senza ripetizioni".

    Nota 2 Nella cella D6 deve andare forzatamente o il 7 o l'8, stante che dei nove candidati possibili sei (l'1, il 2, il 3, il 4, il 6, il 9) risultano esclusi da numeri iniziali (a seguito di F5=1, E6 o D3=2, G6=3, H6 o D5=4, D2=6, A6 o E4 o D9=9) e uno (il 5) risulta escluso da determinazioni in corso d'opera (a seguito di F6=5 come più dettagliatamente sopra esposto).

    Nota 3 Se mai interessa, dopo G5=8 ho G4=7, D6=7, C6=6, B5=7, C2=7, A2=1, E2=4, E3=3, A3=6 e ho allora che per due celle della medesima colonna rimane unico disponibile lo stesso candidato, il 5 (ultimo in cella) per H3 e per H4, ripetizione di cifra in dominio con violazione della regola fondamentale del sudoku più volte richiamata.

    Nota 4 Nella cella G2 deve andare forzatamente o 4 o il 5, stante che dei nove candidati possibili cinque (l'1, il 3, il 6, il 9) risultano esclusi da numeri iniziali (a seguito di G3=1, B2 o G6=3, D2=6, G7=9), uno (il 2) risulta escluso da numero certo debitamente individuato (a seguito di H2=2) e due (il 7 e l'8) risultano esclusi da determinazioni in corso d'opera (a seguito di G5=7 e di F2=8, così come più dettagliatamente sopra esposto).

    Nota 5 Controprova: se B3 è 4 ho C2=5 e ho allora che per due celle della medesima riga rimane unico disponibile lo stesso candidato, il 4 per G2 e per E2, ripetizione di cifra in dominio con violazione della regola fondamentale del sudoku.

    Nota 6 Nella cella B6 deve andare forzatamente o il 6 o il 7, stante che dei nove candidati possibili sei (l'1, il 2, il 3, il 4, il 5, il 9) risultano esclusi da numeri iniziali (a seguito di C4=1, E6 o B4=2, B2 o G6=3, H6=4, A5=5, A6=9) e uno (l'8) risulta escluso da determinazioni in corso d'opera (a seguito di B5=8 come sopra esposto).

    Nota 7 Controprova: se B3 è 7 ho C2=5, G2=4 e ho allora che per due celle della medesima riga rimane unico disponibile lo stesso candidato, l'1 per A2 e per E2, ripetizione di cifra in dominio con violazione della regola fondamentale del sudoku.

    Nota 8 Nella cella B3 deve andare forzatamente il 5, stante che dei nove candidati possibili quattro (l'1, il 2, il 3, l'8) risultano esclusi da numeri iniziali (a seguito di G3=1, A1 o B4=2, B2=3, C3=8) e quattro (da un lato il 9 e dall'altro il 4, il 6, il 7) risultano esclusi da determinazioni in corso d'opera (a seguito rispettivamente di "XY-Wing Chain" e di "XY-Chain").

  3. #3
    Junior Member
    Data Registrazione
    Mar 2020
    Messaggi
    1
    Buonasera
    Dice "rilevo che una determinazione a ben guardare si rivela "illegittima", ovvero il 3 in H9"

    in A9 ho numeri possibili 1 3 6 mentre in h9 ho numeri possibili 1 3 5 6 -come mai il 3 è illegittimo?


    Citazione Originariamente Scritto da dangraf Visualizza Messaggio
    Saluti agli amici lettori e alle amiche lettrici.


    Riprendo in esame lo schema al momento del blocco. Dopo l'inserimento degli otto numeri certi "scontati" (in aggiunta ai 28 "indizi") e prima di una "ripulitina" alla mappa, rilevo -in conseguenza di numeri iniziali in A6, A5, E6, G6, H6 e poi di numero certo in bella evidenza nel sesto riquadro in I6- che nella sesta riga il 5 deve forzatamente andare o in D6 o in F6 e applicando la tecnica "Locked Candidates" elimino correttamente il 5 nel quinto riquadro in D4-F4: ho allora numero certo il 5 in F6 (unico in colonna), e da qui (F6=5) non ho proprio numeri certi conseguenti.

    Rilevo a questo punto, ma era possibile già prima (in conseguenza di numeri iniziali in B2, D9, E9, G6, I9 e poi di numeri certi debitamente individuati in C5 e in F9), che nella nona riga il 3 deve forzatamente andare o in A9 o in H9, e rilevo che una determinazione a ben guardare si rivela "illegittima", ovvero il 3 in H9 (nota 1), e pertanto il 3 va correttamente escluso in H9 e va necessariamente collocato in A9. E da qui (A9=3) non ho proprio numeri certi conseguenti.

    Dall'esame dello schema aggiornato rilevo che nella cella D6 restano come residui allo stato degli atti (nota 2) due candidati, il 7 e l'8, e applico memore e grato quella tecnica di cui Sergio cortesemente mi ha fornito molto tempo fa nome e spiegazione, "XY-Wing Chain", ragionando come segue.
    Se D6 è 8 ho F4=3 e ho il 9 in F3 (ultimo in cella).
    Se D6 è 7 ho B6=8, B5=7, A7=7, A3=6, C2=7, B3=5, H3=3 e ancora ho il 9 in F3 (ultimo in cella).
    Tutti i candidati possibili nella cella D6 confermano il 9 in F3, ovvero, a dirla altrimenti, ci sarà il 9 come numero certo in F3 indipendentemente dalla giusta (futura) determinazione della cella D6. E da qui (F3=9) ho l'8 in F2 e il 3 in F4 e a seguito di F4=3 ho nelle celle D4-D6 la coppia "nuda" 7-8 che esclude l'8 in D7 e D8.

    Rilevo a questo punto, ma era possibile già prima (in conseguenza di numeri iniziali in F5 o G3, I5, G6, H6 o D5, A5, I4, G7), che nella cella G5 deve forzatamente andare o il 7 o l'8, e rilevo che una determinazione a ben guardare si rivela "illegittima", ovvero l'8 in G5 (nota 3), e pertanto in G5 va correttamente escluso l'8 e va necessariamente collocato il 7. E da qui (G5=7) ho l'8 in B5, il 7 in D4, l'8 in D6.

    Dall'esame dello schema aggiornato rilevo che nella cella G2 restano come residui allo stato degli atti (nota 4) due candidati, il 4 e il 5, e applico estensivamente la tecnica "XY-Chain", ragionando come segue.
    Se G2 è 4 ho E3=4 e allora escludo il 4 se non altro in B3.
    Se G2 è 5 ho conseguentemente il 5 in B3 (in quanto unico in riga, e anche in riquadro).
    Nella cella B3 il 4 non sarà mai numero certo, ovvero il 4 in B3 può essere escluso dal novero dei numeri certi indipendentemente dalla giusta (futura) determinazione della cella G2: considerando impregiudicatamente i due candidati possibili per G2, si ha che per B3 o viene escluso il 4 (nel caso di G2=4) o viene assegnato il 5 (nel caso di G2=5), e comunque in questo schema la cella B3 risulterà valorizzata diversamente da 4 (nota 5).

    Dall'esame dello schema aggiornato rilevo che nella cella B6 restano come residui allo stato degli atti (nota 6) due candidati, il 6 e il 7, e applico la tecnica "XY-Chain", ragionando come segue.
    Se B6 è 6 escludo direttamente il 6 se non altro in B3.
    Se B6 è 7 ho C2=7, A3=6 e ancora escludo il 6 se non altro in B3.
    Tutti i candidati possibili nella cella B6 escludono il 6 in B3, ovvero, a dirla altrimenti, non ci sarà il 6 come numero certo in B3 indipendentemente dalla giusta (futura) determinazione della cella B6.

    Rilevo a questo punto, ma era possibile già prima (in conseguenza di numeri iniziali in F1, I4, I5, H8, I9 e poi di numero certo in bella evidenza nel sesto riquadro in I6), che nella nona colonna il 7 deve forzatamente andare o in I2 o in I3 e applico estensivamente la tecnica "XY-Chain", ragionando come segue.
    Se I3 è 7 escludo direttamente il 7 se non altro in B3.
    Se I2 è 7 ho C2=9 e ho conseguentemente il 5 in B3 (in quanto unico in riquadro).
    Nella cella B3 il 7 non sarà mai numero certo, ovvero, a dirla altrimenti, il 7 in B3 può essere escluso dal novero dei numeri certi indipendentemente dalla giusta (futura) determinazione del 7 nella nona colonna: lasciando impregiudicata la destinazione del 7 nella nona colonna (senz'altra possibilità o in I2 o in I3), si ha che per B3 o viene escluso il 7 (nel caso di I3=7) o viene assegnato il 5 (nel caso di I2=7), e comunque in questo schema la cella B3 risulterà valorizzata diversamente da 7 (nota 7).

    Dalle evidenze dello schema allo stato degli atti, ho debitamente numero certo il 5 in B3 (ultimo in cella) (nota 8), e da qui (B3=5) non ho proprio numeri certi conseguenti.

    Dall'esame dello schema aggiornato, con la griglia da completare resa senz'altro più semplice dalla maggior presenza di numeri certi individuati in corso d'opera come pure dalla minor presenza di candidati ammissibili, rilevo a questo punto, ma era possibile già prima (in conseguenza di numeri iniziali presenti in D2, G3, I4, G6, G7, F8) che nella settima colonna il 6 va forzatamente collocato o in G1 o in G9 e applico la tecnica "XY-Wing Chain", ragionando come segue.
    Se G1 è 6 ho H3=3 e ho il 4 in E3 (ultimo in cella).
    Se G9 è 6 ho I8=4 e ho il 4 in E3 (unico in riga).
    Quale che sia in questo schema la destinazione del 6 nella settima colonna (senz'altra possibilità o in G1 o in G9), si ha che nella cella E3 il 4 sarà numero certo, ovvero, a dirla altrimenti, ci sarà il 4 come numero certo in E3 indipendentemente dalla giusta (futura) determinazione del 6 nella settima colonna. E da qui (E3=4) ho l'1 in E2, il 7 in A2, il 6 in A3, il 7 in I3, il 3 in H3, non obbligatoriamente in questo ordine, e numeri certi di seguito in tutte le rimanenti celle. Schema sbloccato e risolto.

    Questa era la soluzione "ragionata" rimandata di qualche ora.

    Grazie per l'attenzione e la pazienza.

    Danilo


    Nota 1 Se mai interessa, dopo H9=3 ho I7=5, H7=1, ho conseguentemente nelle celle D7-E7 la coppia "nuda" 3-8 che esclude in A7 il 3 e l'8 e ho quindi nelle celle A3-A7 la coppia "nuda" 6-7 che esclude in A2 il 7 e in A9 il 6, e ho allora che per due celle della medesima colonna rimane unico disponibile lo stesso candidato, l'1 (ultimo in cella) per A2 e per A9, ripetizione di cifra in dominio con violazione della regola fondamentale (della griglia classica) del sudoku ribadita anche in questo numero della rivista (pag.2): "per risolvere uno schema di sudoku devi riempire tutte le caselle in modo che ogni riga, ogni colonna e ogni settore contengano le cifre da 1 a 9 senza ripetizioni".

    Nota 2 Nella cella D6 deve andare forzatamente o il 7 o l'8, stante che dei nove candidati possibili sei (l'1, il 2, il 3, il 4, il 6, il 9) risultano esclusi da numeri iniziali (a seguito di F5=1, E6 o D3=2, G6=3, H6 o D5=4, D2=6, A6 o E4 o D9=9) e uno (il 5) risulta escluso da determinazioni in corso d'opera (a seguito di F6=5 come più dettagliatamente sopra esposto).

    Nota 3 Se mai interessa, dopo G5=8 ho G4=7, D6=7, C6=6, B5=7, C2=7, A2=1, E2=4, E3=3, A3=6 e ho allora che per due celle della medesima colonna rimane unico disponibile lo stesso candidato, il 5 (ultimo in cella) per H3 e per H4, ripetizione di cifra in dominio con violazione della regola fondamentale del sudoku più volte richiamata.

    Nota 4 Nella cella G2 deve andare forzatamente o 4 o il 5, stante che dei nove candidati possibili cinque (l'1, il 3, il 6, il 9) risultano esclusi da numeri iniziali (a seguito di G3=1, B2 o G6=3, D2=6, G7=9), uno (il 2) risulta escluso da numero certo debitamente individuato (a seguito di H2=2) e due (il 7 e l'8) risultano esclusi da determinazioni in corso d'opera (a seguito di G5=7 e di F2=8, così come più dettagliatamente sopra esposto).

    Nota 5 Controprova: se B3 è 4 ho C2=5 e ho allora che per due celle della medesima riga rimane unico disponibile lo stesso candidato, il 4 per G2 e per E2, ripetizione di cifra in dominio con violazione della regola fondamentale del sudoku.

    Nota 6 Nella cella B6 deve andare forzatamente o il 6 o il 7, stante che dei nove candidati possibili sei (l'1, il 2, il 3, il 4, il 5, il 9) risultano esclusi da numeri iniziali (a seguito di C4=1, E6 o B4=2, B2 o G6=3, H6=4, A5=5, A6=9) e uno (l'8) risulta escluso da determinazioni in corso d'opera (a seguito di B5=8 come sopra esposto).

    Nota 7 Controprova: se B3 è 7 ho C2=5, G2=4 e ho allora che per due celle della medesima riga rimane unico disponibile lo stesso candidato, l'1 per A2 e per E2, ripetizione di cifra in dominio con violazione della regola fondamentale del sudoku.

    Nota 8 Nella cella B3 deve andare forzatamente il 5, stante che dei nove candidati possibili quattro (l'1, il 2, il 3, l'8) risultano esclusi da numeri iniziali (a seguito di G3=1, A1 o B4=2, B2=3, C3=8) e quattro (da un lato il 9 e dall'altro il 4, il 6, il 7) risultano esclusi da determinazioni in corso d'opera (a seguito rispettivamente di "XY-Wing Chain" e di "XY-Chain").

  4. #4
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Messaggi
    820
    Serelu ciao, benvenuto.

    Se in questo schema hai come me otto numeri certi dopo i 28 numeri iniziali (ovvero in ordine alfabetico A4=4, C5=3, E5=6, F9=2, G8=2, H2=2, H5=9, I6=1), e concordi con me che sia numero certo anche F6=5 (a seguito di "Locked Candidates"), a questo punto verosimilmente abbiamo la stessa situazione, confermata dal fatto che per te come per me siano "in A9 numeri possibili 1 3 6 mentre in h9 1 3 5 6".

    Prudenzialmente ho rivisto lo schema, e ribadisco che il 3 in H9 non può andare, perche con H9=3 si avrebbe una contraddizione come quella che ho rilevato e poi esplicitato in nota.

    Grazie per l'attenzione.

    Danilo

+ Rispondi alla Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato